Servizio pasti a domicilio emergenza COVID-19 - Comune di Cesano Maderno

Guida ai servizi - Comune di Cesano Maderno

anziani_personecondisabilità

Servizio pasti a domicilio emergenza COVID-19

Cos'è

Il servizio prevede la consegna dei pasti a domicilio per contrastare l'emergenza Coronavirus.

Chi può richiederlo

Il servizio è rivolto alle persone non supportate da una rete familiare e con 65 anni e più, oppure in situazione di fragilità (immunodepressi, portatori di handicap grave) o soggetti in sorveglianza attiva.

Inoltre, per richiedere il servizio, è necessario avere la residenza nel comune di Cesano Maderno.

Come si richiede 

Si accede al servizio per tutta la durata dell'emergenza, chiamando il numero 800 91 32 64, attivo dalle 9.00 alle 13.00 dal lunedì al venerdì, oppure compilando l'apposito modulo online disponibile nella sezione "Servizio Online" di questa pagina.

Dove rivolgersi

Area / UO: Area Servizi alla Persona e al Cittadino / UO Servizi Sociali

  • Responsabile del procedimento: Sara Cassanmagnago
  • Dirigente di riferimento: Emanuela Mornata
  • Luogo:

    Piazza Arese 12, 20811, Cesano Maderno (MB)

  • Telefono: 0362 513490 - 0362 513439
  • Email: servizisociali@comune.cesano-maderno.mb.it
  • PEC: servizio.sociale@pec.comune.cesano-maderno.mb.it
  • Orari:

    lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 13.00; martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18.30

Costi e modalità di pagamento

Il costo è quello stabilito annualmente dalla Giunta Comunale per il servizio pasti a domicilio ed è pari a € 5,00 a pasto.

Sono previste riduzioni fino alla totale gratuità in base alla dichiarazione ISEE, che, per agevolare la fruizione del servizio, può essere presentata entro 60 giorni dal termine del periodo di emergenza.

La riduzione del costo verrà applicata dal giorno della ricezione della comunicazione del numero identificativo della dichiarazione ISEE. Per i pasti eventualmente già pagati, senza riduzione, verrà effettuato un conguaglio.

Il pagamento deve essere effettuato tramite Bonifico bancario al seguente codice iban IT 88 N 05216 32911 0000 00099319 indicando come causale "pasto a domicilio-COVID - nome e cognome utente/i".

Il pagamento è mensile e deve essere effettuato entro il giorno 20 del mese di riferimento. In caso di mancato pagamento il servizio viene sospeso dal mese successivo e riprenderà solo dopo il saldo di quanto dovuto.

L'importo da pagare è da calcolare in questo modo:

Importo da pagare = costo del pasto (€ 5,00) x n. pasti giornalieri x n. beneficiari x n. giorni del mese.

Esempio: 3 beneficiari, nessuna riduzione ISEE, 2 pasti al giorno, dal 20 al 31 marzo compresi.

Importo = 5,00 x 3 x 2 x 12. Totale € 360,00. Il pagamento per il mese di marzo va effettuato entro il 20 dello stesso mese, ma può essere pagato anche nei giorni precedenti. Lo stesso vale per i mesi successivi.

Tempi

La richiesta viene elaborata in giornata e il servizio ha avvio entro due giorni lavorativi dalla richiesta.

Nel caso di dieta speciale il servizio ha avvio entro tre giorni lavorativi dal ricevimento della certificazione medica.

I pasti vengono consegnati dal lunedì al sabato. La cena e i pasti domenicali sono refrigerati.

Normativa di riferimento

DPCM 8 marzo 2020

Pubblicato il
Aggiornato il
Risultato (20 valutazioni)