Covid-19: dal 26 aprile la Lombardia in zona gialla - Comune di Cesano Maderno

archivio notizie - Comune di Cesano Maderno

Covid-19: dal 26 aprile la Lombardia in zona gialla

 

L'Ordinanza del Ministero della Salute ricolloca la Lombardia in “fascia gialla” a partire dal 26 aprile. Entrano in vigore le nuove misure previste dal Decreto Legge n. 52.

Queste alcune delle principali novità:

SPOSTAMENTI: consentiti  dalle 5 alle 22 all’interno del territorio regionale e tra Regioni o Province autonome che si trovano in zone gialle o bianche.

RISTORAZIONE: riaprono le attività dei servizi di ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto, nel rispetto dei limiti orari in cui sono consentiti gli spostamenti (dalle ore 5 alle ore 22).

COMMERCIO: consentite le attività commerciali al dettaglio. Non sono previste limitazioni alle categorie di beni vendibili. Restano chiusi gli esercizi commerciali, nelle giornate festive e prefestive, nei centri commerciali e mercati coperti, ad eccezione di specifiche categorie merceologiche.

SCUOLE: tornano in presenza le attività nelle scuole secondarie di secondo grado, presenza garantita ad almeno il 70% degli studenti. Nelle Università le attività accademiche previste prioritariamente in presenza.

ATTIVITÀ CULTURALI: tornano gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri locali o spazi anche all’aperto. Gli spettacoli sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati. Aprono al pubblico, dal lunedì al venerdì, anche i musei e gli altri istituti e luoghi della cultura, il sabato e i giorni festivi solo a condizione che l’ingresso sia stato prenotato. Aperte al pubblico anche le mostre, alle stesse condizioni previste per musei, istituti e luoghi della cultura.

SPORT: consentito lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva, anche di squadra e di contatto, con la prescrizione che è interdetto l'uso degli spogliatoi se non diversamente stabilito dalle linee guida.

Tutte le informazioni sul sito di Regione Lombardia.


Risultato (0 valutazioni)