Comune di Cesano - Logo

Comunicati per l'anno
2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012    

Nuova Biblioteca: presentata la Mappa Funzionale. A settembre il percorso partecipativo: il Comune ascolta la citta'







COMUNICATO STAMPA N.  87


Cesano Maderno,  25   luglio   2019


La Mappa Funzionale preliminare della nuova Biblioteca è stata presentata martedì 23 luglio in un'affollata Commissione Consiliare congiunta Pianificazione del Territorio e Servizi alla Persona. Relatore, Alessandro Agustoni, il professionista incaricato dal Comune di svolgere lo studio biblioteconomico. Agustoni è un esperto in materia di biblioteche, è coordinatore del Sistema Bibliotecario Vimercatese ed ha anche svolto lo studio biblioteconomico della biblioteca di Meda inaugurata nel 2012. Davanti ad un pubblico attento e partecipe ha illustrato una serie di slide e ha spiegato con quale logica potrebbero essere distribuiti gli spazi interni. Il condizionale è d'obbligo poiché si è ancora in una fase preliminare. Tant'è che il Comune, con l'obiettivo di coinvolgere tutta la città, farà partire a settembre un percorso partecipato con focus group mirati per intercettare proposte, idee, suggerimenti che rendano i servizi e gli ambienti della biblioteca il più possibile vicini alle esigenze della collettività.


Presenti alla Commissione il Vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Celestino Oltolini, l'assessore all'Urbanistica, Pietro Nicolaci, l'assessore alla Cultura Silvia Boldrini. Inoltre il Presidente della Commissione Pianificazione Territorio, Manuel Tarraso, il Presidente della Commissione Servizi alla Persona, Marco Merighi, dirigenti comunali, consiglieri di maggioranza e opposizione.


Come sarà organizzata la Biblioteca

  

La Mappa Funzionale preliminare, che potrà essere integrata dalle osservazioni dei cittadini e delle associazioni a seguito del percorso consultivo e partecipativo che l'Amministrazione comunale avvierà a settembre, prevede una serie di macro-funzioni essenziali.


Di seguito la suddivisione ipotizzata

- Area esterna, con la piazza e i portici

- Area Ingresso e accoglienza con l'esposizione delle novità, le bacheche degli eventi, gli spazi di incontro e soste brevi con sedute e tavolini

- Area Bar e Area per la consultazione di Giornali e Riviste: i due spazi saranno collegati e tendenzialmente autonomi rispetto agli orari della biblioteca

- Aree Tematiche con le raccolte librarie

- Area Raccolta Libraria "massiva" (adulti)

- Area ragazzi

- Area giovani-adulti e gaming-zone

- Sala Studio con 40/50 posti molto comodi, con grandi tavoli, prese elettriche per il Pc, possibilità di sostare a lungo

- Sala polivalente, uno spazio polifunzionale e modulabile in grado di accogliere circa 70 persone

- Sala corsi "formale" con Pc e tavoli di lavoro

- Sala corsi "creatività"

- Uffici e mini-magazzino


Possibili sviluppi


Fin qui le macro-funzioni essenziali. Sono stati inoltre illustrati possibili futuri sviluppi del progetto, sviluppi che vanno pensati fin d'ora: per esempio il possibile ampliamento della sala studio, un'area co-working, un'altra sala per i corsi formali, spazi per i laboratori, box o salette per fruizione video o ascolto "eufonico", salette insonorizzate per prove musicali.


Il tutto non potrà prescindere da valutazioni sul sistema di offerta culturale cittadino, da perfezionare prima di pianificare eventuali sviluppi spaziali. Il riferimento è alla Casa delle Associazioni nell'ex stazione di Ferrovie Nord, a Villa Boga, all'Auditorium "Disaro" e agli spazi di Palazzo Arese Borromeo oltre che ad altre location pubbliche e private di offerta culturale.


Il giardino


La biblioteca sorgerà all'interno di un grande spazio verde. Previsto anche un giardino sicuro per il gioco dei bambini in prossimità dell'Area Biblio per bambini e famiglie.


Le dimensioni


Il dimensionamento prevede per le funzioni e gli spazi essenziali una superficie lorda di 1.350 metri quadrati e una superficie netta di 1.147 metri quadrati. Con le aree di espansione, pari a 1.090 metri quadrati lordi e 926 metri quadrati netti, si raggiungerebbe una superficie lorda di 2.468 metri quadrati lordi e 2.073 metri quadrati netti.


Aree Tematiche


Le aree tematiche privilegiano argomenti di particolare appeal per il pubblico e sono così suddivise:


-   Pc & Nuove Tecnologie

-  Viaggi

-   Altre Lingue

-  Fai da te

-  Sport

-  Benessere

-  Cucina

-  Cinema e Spettacolo

-  Scienze

-  Bambini & Genitori

-  Adolescenti

-  Fumetti

-  Storia Locale

-  Consultazione


Alle Aree Tematiche si aggiunge l'Area Stock, ribassata rispetto al piano terra, a scaffalatura aperta. Qui il pubblico, guidato da una segnaletica chiara, potrà servirsi in autonomia, senza bisogno di rivolgersi al personale. Parliamo per l'Area Stock di 19.000 libri più altri 6.000 in magazzino.


La nuova Biblioteca: cuore pulsante della vita culturale cittadina


Con la presentazione della Mappa Funzionale l'Amministrazione compie un altro passo avanti verso la realizzazione della nuova Biblioteca comunale. Il coinvolgimento dei cittadini è considerato uno strumento fondamentale per un'opera che deve essere percepita dalla comunità di Cesano come un luogo bello, aperto, accessibile e accogliente. In sintesi come il cuore pulsante della vita culturale cittadina. Da qui l'organizzazione degli ambienti che saranno polifunzionali, arredati con strutture leggere e movibili, dotati della più avanzata tecnologia, in linea con gli standard AIB per le biblioteche pubbliche, rispondenti alle richieste delle famiglie, dei giovani, degli studenti, delle persone anziane. 

A settembre il prossimo step, con l'avvio del percorso partecipativo e la parola ai cittadini e alle associazioni.