Comune di Cesano - Logo

Comunicati per l'anno
2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012    

Premiati al Centro Alex Langer presso l'Oasi Lipu i vincitori dell'edizione 2019 del concorso di lettura 'I love books'





COMUNICATO STAMPA N.  48


Cesano Maderno,   15   aprile 2019


Premiazione del concorso "I love books" - Con la festa di sabato 13 al Centro Alex Langer presso l'Oasi Lipu in via don Orione, si è conclusa l'edizione 2018-2019 del concorso I love books, promosso per il sesto anno consecutivo, dalla Biblioteca Civica Vincenzo Pappalettera in collaborazione con l'associazione Amici della Biblioteca e riservato agli alunni degli ultimi due anni della scuola primaria ed a quelli del primo anno della secondaria di primo grado.


E' stato l'Assessore ai Servizi alla Persona, Pari Opportunità e Coesione Sociale Federica Torgano, intervenuta a nome dell'Amministrazione al pomeriggio di festa in Oasi, che ha rimarcato l'importanza e il valore della lettura per i giovani, complimentandosi con tutti i protagonisti del concorso che hanno ricevuto in premio diplomi, libri e vari gadget messi a disposizione anche dalla Lipu.


I numeri del concorso - Il concorso ha proposto 26 titoli, che sono stati letti complessivamente 261 volte dai 21 partecipanti al concorso (13 femmine e 8 maschi) con una media di 12,5 libri letti a testa.


I libri più letti sono stati il fumetto "Gigi delle caverne" di Reynolds-Mcandrews (con 18 letture), "Un compleanno fantastrofico" di Annalisa Strada (con 16 letture) e "Irene la coraggiosa" di William Steig (con 14), mentre i libri che hanno raccolto più "mi piace" sono stati "Gigi delle caverne", "L'arcobaleno del tempo" e "I numeri felici".


I nomi dei "super lettori" - Primi, a pari merito per egual numero di libri letti (ben 26), Elisa Lauciello, Roberto Moneta, Alberto Romano' ed  Elsa Zocco; con 22 libri si è classificato secondo Mirko Pagani e con 17, a pari merito, le sorelle  Alessia e Sara Costa.


La collaborazione del CIOFS - Al termine della cerimonia di premiazione, grande successo per la merenda, servita dagli studenti del corso di Sala Bar del CIOFS, che hanno avuto l'occasione di mettersi alla prova e di sperimentare sul campo le abilità acquisite.  

Un'esperienza diretta seguita e apprezzata anche dai docenti della scuola.