Comune di Cesano - Logo

Comunicati per l'anno
2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012    

Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni: la Cesano che cambia sotto la lente dell'Istat




COMUNICATO STAMPA N.  19


Cesano Maderno,  7 febbraio  2019


Col censimento permanente informazioni in tempo reale - Sono state 625 le famiglie coinvolte a Cesano nel Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni dell'Istat che, dal 2 ottobre al 20 dicembre 2018, ha permesso di misurare "le principali caratteristiche socio-economiche della popolazione dimorante abitualmente in Italia": dal tipo di lavoro alla scuola frequentata, dal mezzo utilizzato per spostarsi al tipo di residenza.

Per la prima volta l'Istat ha impostato la rilevazione con cadenza annuale, e non più decennale come in passato,  per avere informazioni continue e tempestive:  la 'fotografia dell'Italia' non coinvolge più tutte le famiglie nello stesso momento, ma solo un campione di esse. Infatti, ogni anno le famiglie chiamate a partecipare sono circa un milione e quattrocentomila.

Inoltre, solo una parte dei Comuni (circa 1.100, tra i quali Cesano Maderno) è interessata ogni anno dalle operazioni censuarie, mentre la restante è chiamata a partecipare una volta ogni quattro anni.


Due modalità per la rilevazione dei dati - Delle 625 famiglie cesanesi, 125 sono state interessate dalla rilevazione "areale" e 500 da quella "di lista".


Nella prima, la cosiddetta "rilevazione areale", i rilevatori Istat hanno raccolto le risposte delle famiglie a domicilio tramite un tablet:

86 famiglie hanno aderito all'intervista;

39 famiglie invece non sono state intervistate perché irreperibili, trasferite o per altri motivi.


Il secondo canale, quello della "rilevazione da lista", ha invece previsto l'invio di una comunicazione alle famiglie individuate dall'Istituto di statistica, alle quali sono state fornite le credenziali per procedere alla compilazione online del questionario:

394 famiglie hanno portato a termine l'intervista; 268 hanno compilato online, in autonomia o supportati dai rilevatori, sulla piattaforma SGI, mentre 126 famiglie sono state intervistate dai rilevatori o presso il loro domicilio o presso il CCR (centro comunale di rilevazione) oppure telefonicamente;

106 famiglie, infine, non sono state intervistate perché irreperibili, trasferite o per altri motivi.


"La risposta della cittadinanza che ha collaborato fornendo i dati richiesti - ha dichiarato l'assessore agli Affari Generali e Patrimonio Irene Romanò - rappresenta una manifestazione di senso civico che deve essere portata ad esempio. Quando l'Istat renderà pubblici i risultati del censimento, non solo avremo uno spaccato dell'Italia e della Cesano che stanno cambiando, ma potremo disporre di un ulteriore strumento di lavoro per orientare al meglio le scelte di politica amministrativa da attuare sul territorio".