Comune di Cesano - Logo

Comunicati per l'anno
2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012    

Cesano aderisce all'associazione 'Avviso Pubblico'



COMUNICATO STAMPA N.  14


Cesano Maderno,  31 gennaio 2019


Cesano aderisce ad "Avviso Pubblico" - Nel corso della riunione dell'Ufficio di presidenza di "Avviso Pubblico" che si è svolto lo scorso 23 gennaio, è stata deliberata ufficialmente l'ammissione del nostro Comune all'Ente.

Cesano Maderno infatti, nella seduta del Consiglio Comunale n. 99 del 4 dicembre 2018, confermando uno dei punti del Programma di Mandato del Sindaco Maurilio Longhin, aveva deliberato l'adesione con 22 voti favorevoli e 2 astenuti su 24 votanti.


"Avviso Pubblico" è un'associazione di Enti locali e Regioni, apolitica e aconfessionale,  per la formazione civile contro le mafie, nata nel 1996 per collegare gli amministratori che promuovono la cultura della legalità democratica nella politica e nella pubblica amministrazione.

L'adesione ad "Avviso Pubblico" si affianca alle azioni di promozione della legalità che hanno portato il Consiglio Comunale già nel 2015, sotto la presidenza dell'attuale Sindaco Longhin, ad aderire al Protocollo di intesa tra Comuni "Brianza SiCura" che ha come scopo l'impegno comune nel contrasto alla criminalità organizzata di stampo mafioso e al fenomeno della corruzione, per la diffusione permanente della cultura della legalità .


"Come Delegato del Sindaco Maurilio Longhin nel coordinamento di Brianza SiCura,- dichiara il Capogruppo PD Marco Violato - ho seguito da vicino l'iter che ha portato il nostro Comune ad aderire ad 'Avviso Pubblico '.

"Oltre che dare un segnale forte e deciso sulla difesa della legalità e la promozione della trasparenza, le 'buone pratiche' esistenti nell'Ente Avviso Pubblico ci daranno la possibilità di sviluppare progetti di sensibilizzazione rivolti alle scuole del territorio, oltre a strumenti di informazione per aumentare il contrasto alla corruzione e alla criminalità.

Un impegno dunque che da oggi, oltre che da Brianza SiCura, ci vedrà accompagnati da "Avviso Pubblico", un Ente di maggior dimensioni che comprende Comuni, Provincie e Regioni di tutta Italia".


"Avviso Pubblico", che conta circa 420 Enti Locali aderenti di tutte le regioni (tra i quali Milano, Roma, Venezia, Bologna e la stessa Monza) e coordinamenti regionali in Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Puglia e Calabria, ha l'obiettivo di favorire un  "contrasto al conflitto di interessi, al clientelismo, alle pressioni indebite; la trasparenza degli interessi finanziari e del finanziamento dell'attività politica; scelte pubbliche e meritocratiche per le nomine interne ed esterne alle amministrazioni;  piena collaborazione con l'autorità giudiziaria in caso di indagini e obbligo a rinunciare alla prescrizione ovvero obbligo di dimissioni in caso di rinvio a giudizio per gravi reati (es. mafia e corruzione)".