Coronavirus, Gelsia gas-luce e Brianzacque - Comune di Cesano Maderno

archivio notizie - Comune di Cesano Maderno

Coronavirus, Gelsia gas-luce e Brianzacque

 

 

GELSIA

Al fine venire incontro ai clienti in questo momento di particolare difficoltà, Gelsia ha deciso di adottare un’ulteriore agevolazione relativa alle scadenze delle bollette gas e luce.
Per le fatture emesse nel mese di aprile, infatti, tutti i clienti (sia con bollettino postale sia con domiciliazione) avranno una tempistica di pagamento più lunga: non i consueti 20 giorni, ma 45 giorni solari dalla data di emissione.
Rimane comunque confermato che:
- i pagamenti delle fatture già emesse, in scadenza nel mese di marzo, possono essere posticipati al 5 maggio, senza incorrere nell’aggravio di interessi di mora per ritardato pagamento;
- i pagamenti delle fatture già emesse, in scadenza nel mese di aprile, possono essere ulteriormente posticipati al 20 maggio, senza incorrere nell’aggravio di interessi di mora per ritardato pagamento.

Inoltre, per agevolare i propri clienti che si trovassero in situazioni di oggettiva difficoltà economica, l’azienda ricorda che è sempre attivo il servizio rateizzazioni contattando il Servizio Clienti Gelsia al numero verde gratuito 800.478.538.
Si ricorda inoltre che molte banche consentono l’accesso alle filiali ai soli clienti previo avviso mediante email o contatto telefonico. Proprio per questo motivo, si consiglia di utilizzare tutte le altre forme di pagamento messe a disposizione per il pagamento delle utenze (es. sito mygelsia con carta di credito, internet banking, poste, tabaccai).

Per rimanere informati su tutti gli aggiornamenti, invitiamo a consultare il sito mygelsia.it – sezione News.

 

BRIANZACQUE

Per tutta la durata della Fase 2 dell'emergenza da Coronavirus, acqua gratis dalle casette dell'acqua dislocate sul territorio comunale: si richiama sempre il  senso di responsabilità agli utenti,  che devono indossare guanti, mascherina e mantenere almeno 1 metro di distanza tra le persone in coda con le bottiglie.

Brianzacque ha  comunicato che, per far fronte all’emergenza Coronavirus e per venire incontro alle numerose richieste pervenute, i pagamenti delle bollette in scadenza dal 9 marzo al 6 maggio 2020 possono essere posticipati di 60 giorni - rispetto alla data di scadenza originaria - senza incorrere nell’aggravio di interessi di mora per ritardato pagamento.

Vai al sito di Brianzacque

 


Risultato (67 valutazioni)