Coronavirus - Riduzione dei servizi comunali - Comune di Cesano Maderno

archivio notizie - Comune di Cesano Maderno

Coronavirus - Riduzione dei servizi comunali

 

 

Il DPCM del 8 marzo inasprisce le misure per evitare assembramenti e garantire il rispetto della distanza minima di un metro fra le persone.

Il Comune di Cesano Maderno attiva delle misure di riduzione dell'attività degli uffici ed invita i datori di lavoro pubblici e privati a promuovere misure analoghe per consentire ai lavoratori di assentarsi dal lavoro fruendo delle ferie o attivando, dove possibile, forma di lavoro agile.

Con Ordinanza Sindacale n. 65 del 16 aprile 2020 le misure sotto elencate sono state prorogate fino al 3 maggio.

 

Questi i servizi comunali che continuano a funzionare solo su APPUNTAMENTO:

Quando entri in Comune:

  • l’accesso è consentito a un solo componente per nucleo familiare, ove non diversamente previsto da normative di settore
  • attendi all'esterno dei locali il tuo turno,
  • osserva le misure igieniche,
  • utilizza i dispenser di soluzioni igienizzanti per il lavaggio delle mani,
  • rispetta la distanza minima di un metro fra le persone

Gli altri uffici sono chiusi al pubblico, ma possono essere contattati telefonicamente o tramite mail. Per consultare i numeri di telefono dei vari uffici comunali, clicca qui.

Di seguito i recapiti per altri servizi la cui attività è sospesa:

  • Sportello Assistenti Familiari SAF: telefono 331 4550134, e-mail  saf@codebri.mb.it.
  • Sportello Stranieri: telefono 392 5739351
  • Sportello Lavoro: numero verde 800 766676

Per maggiori informazioni invitiamo a consultare i seguenti siti:

AFOL Monza Brianza

Consorzio Desio Brianza

Brianzacque

 

I Centri Diurni per Disabili sono chiusi.

 

Lo sportello di tesoreria comunale sarà aperto solo su appuntamento nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 8:30 alle ore 13:00.

 

Rispettare le misure igieniche è importante per la salute di tutti:

  1. lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
  2. evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  3. evitare abbracci e strette di mano;
  4. mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
  5. igiene respiratoria (starnutire o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
  6. evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, anche durante l'attività sportiva;
  7. non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  8. coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  9. non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  10. pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  11. usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate.

Risultato (160 valutazioni)