Comune di Cesano - Logo

Comunicati per l'anno
2017 2016 2015 2014 2013 2012    

I Cantieri Musicali per la Giornata Internazionale della Donna: domenica 6 marzo in sala Aurora un concerto 'al femminile', e prima 'Appunti di Bellezza' gratis per tutte le donne



COMUNICATO STAMPA N. 36


Cesano Maderno, 3 marzo 2016


I Cantieri Musicali per la Festa della Donna - Il terzo appuntamento dell'edizione 2016 dei Cantieri Musicali, la grande musica d'autore proposta ad ingresso libero in sala Aurora, è inserito nelle celebrazioni della Giornata Internazionale della Donna.

Domenica 6 marzo, alle 17.00, sarà l'associazione culturale musicale Ettore Pozzoli che proporrà il Duo pianistico 'al femminile', composto da Maria Chiara Mazza e Rebecca Abinti.


Il programma del concerto, realizzato con la collaborazione dell'Accademia Pianistica Giovani Talenti di Alzate Brianza, diretta dal maesto Claudia Boz, prevede:

Rebecca Abinti che eseguirà Ludwig van Beethoven (1770-1827)  Sonata op. 13 n. 8 "Pathétique" (grave - allegro di molto e con brio, adagio cantabile, rondò: allegro)  e Fryderyk Chopin (1810-1849) Ballata op. 23.

Dopo di lei Maria Chiara Mazza che eseguirà Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847) Fantasia op. 28 "Sonate ècossaise" (con moto agitato - andante - con moto agitato, allegro con moto, presto) ; Maurice Ravel (1875-1937) Jeux d'eau  e, sempre di Ravel, Sonatine (moderè, mouvement de menuet, animè).


"Appunti di bellezza", visite guidate a tema gratuite per le donne - Novità dell'edizione 2016 dei Cantieri sono le visite guidate a tema prima di ogni concerto, alle 16.00, con diritto ai posti riservati nelle prime file e prenotazione obbligatoria (da effettuarsi entro il venerdì precedente la data del concerto presso Ufficio Cultura, tel. 0362.513455 - 428 - 536; e-mail: cultura@comune.cesano-maderno.mb.it , al costo di € 5.00).

Il tema della visita a tema del 6 marzo, quasi d'obbligo, sarà "Donne a Palazzo", a cura dell'Associazione Amici del Parco e Palazzo Arese.

"Dolcemente complicate: immagini di identità femminili negli affreschi di Palazzo Arese Borromeo". "Tanto gentile e tanto onesta pare" (donne di famiglia Arese); "la cultura come fonte di indipendenza femminile" (Clelia del Grillo); "armati mio cuore: donne da vittime a carnefici" (Giuditta e Giaele).

Per tutte le donne, in occasione della Giornata internazionale della Donna, visita gratuita (sempre previa prenotazione c/o Ufficio Cultura).