Comune di Cesano - Logo

Comunicati per l'anno
2017 2016 2015 2014 2013 2012    

L'8 marzo Cesano si tinge di rosa per la 'Giornata Internazionale della Donna'





COMUNICATO STAMPA N. 35  


Cesano Maderno,   3 marzo  2016


Cesano "al femminile" per la Festa della Donna - In occasione della Giornata Internazionale della Donna, Cesano si tinge di rosa per testimoniare il proprio impegno nel contrasto a qualsiasi forma di prevaricazione e di penalizzazione nei confronti del genere femminile.

Ancora oggi infatti la data dell'8 marzo è densa di significato anche in Italia: oltre agli episodi criminosi di cronaca, lo testimoniano i fattori discriminatori che, a livello professionale, familiare e sociale, seguitano a riguardare il sesso femminile.

Nel mondo la situazione è ovviamente ancor più pesante: basti pensare che il 60% di chi soffre la fame cronica è femmina. Persone che, in quanto impossibilitate ad avere pari accesso alle risorse, all'istruzione e alla creazione di reddito, vengono discriminate anche attraverso un ruolo subalterno a livello decisionale.


Le Associazioni e le realtà coinvolte - Per dare significato alla Giornata Internazionale della Donna, è la stessa Città di Cesano Maderno che - in collaborazione con la Biblioteca Civica Vincenzo Pappalettera, il Gruppo di lettura Pequod, il liceo artistico Ettore Majorana, l'associazione Culturale Musicale Ettore Pozzoli, l'associazione Amici del Palazzo e Parco Arese Borromeo, il Comitato Se Non Ora Quando? di Cesano, l'ARCI Eugenio Curiel locale e la Società In Sport che gestisce l'impianto natatorio comunale di via Po -  propone una serie di iniziative ed appuntamenti.

  

Due mostre, due eventi letterari, due mercatini a tema, una serie di offerte sportive in piscina, visite guidate e un concerto si svolgeranno nei giorni a cavallo dell'8 marzo per poi convergere, a livello simbolico, a palazzo Arese Borromeo, dove proprio martedì 8 marzo avrà luogo il clou delle manifestazioni, coordinate dall'assessore alla Cultura Celestino Oltolini e dai suoi uffici.

Oltre all'aperitivo e alla cena a buffet, a Palazzo verranno allestiti uno spettacolo comico, due incontri letterari con un'autrice e con una poetessa locale (quest'ultima accompagnata da interventi musicali) ed un recital con canti e letture, per una serata 'al femminile' come sempre da ricordare.


L'intervento del Sindaco Gigi Ponti - E' il sindaco Ponti che, per dare maggior importanza al significato della celebrazione, si incarica di proporre una considerazione a nome dell'Amministrazione Comunale. "La Giornata Internazionale della Donna - ha dichiarato - è diventata un punto fermo nell'agenda annuale degli appuntamenti cesanesi per il suo valore civile e simbolico.

Sono perciò particolarmente compiaciuto per l'impegno e la passione profusi anche quest'anno a livello trasversale dai vari Assessori e dalle Associazioni partecipanti che, ancora una volta, hanno saputo allestire una serie di eventi capaci di coinvolgere a diversi livelli l'intera cittadinanza.

Credo sia questa la Cesano che tutti vogliamo vedere, fatta di impegno, di condivisione e di crescita collettiva".


Le mostre di palazzo Arese Borromeo


Mostra fotografica "Mamma.... non mamma...la scelta"

(sabato 5 e domenica 6 marzo, sabato 12 e domenica 13 marzo: 10.00 - 12.00 e 15.00 - 17.30)

In collaborazione con "Rivoli Donne e il Comune di Rivoli"; a cura dell'"Associazione Se non ora quando?" Ingresso libero.


Mostra dei lavori degli studenti del Liceo artistico dell'IIS Ettore Majorana

(sabato 5 e domenica 6 marzo, sabato 12 e domenica 13 marzo: 10.00 - 12.00 e 15.00 - 17.30) . Ingresso libero.


Area libri

  

  

Volti, storie, emozioni di donne

(giovedì 10 marzo, ore 21.00, Sala Aurora)

Presentazione di "L'attimo vissuto" di Anna Versi Masini.

Una raccolta di racconti, uno spaccato di realtà. Volti, storie, emozioni di donne che si confrontano con l'esigenza di dare un senso di pienezza alla propria vita.

A cura della Biblioteca Civica "Vincenzo Pappalettera". Ingresso libero.


Banchetto book crossing

(da martedì 2 a domenica 13 marzo, 10.00 - 12.00 e 15.00 - 17.30)

Prendi liberamente un libro, leggilo e lascialo dove un altro possa prenderlo - portico del Cortile d'Onore di Palazzo Arese Borromeo

A cura dell'Associazione Se non ora quando?


Mercatino


  

Mercatino prodotti tipici in piazza Arese

Sabato 5 marzo dalle 9.00 alle 19.00

 

Mercatino prodotti tipici e Hobby-art  in piazza Arese

Domenica 6 marzo dalle 9.00 alle 19.00


A cura dell'Associazione Il Mercatino


Visite guidate


"Donne a Palazzo" - visita guidata a tema

Domenica  6 marzo ore 16.00, a cura dell'Associazione Amici del Parco e Palazzo Arese.

Prenotazione obbligatoria entro il venerdì precedente presso Ufficio Cultura, tel. 0362.513455 - 428 - 536; e-mail: cultura@comune.cesano-maderno.mb.it

(per le donne visita gratuita)

La visita guidata a tema, su prenotazione al costo di € 5,00, dà diritto ad assistere al concerto delle ore 17.00 in Sala Aurora con posti riservati nelle prime file. Il concerto è ad ingresso libero.


Concerto


"Cantieri musicali e Appunti di bellezza" per scoprire Palazzo Arese Borromeo"

Domenica 6 marzo ore 17.00,  Sala Aurora

Duo pianistico Chiara Mazza e Rebecca Abinti; a cura dell'Associazione culturale musicale  E. Pozzoli. Ingresso libero


Martedì 8 marzo, palazzo Arese Borromeo

 

 

Cenare  per celebrare - Sala dei Ritratti e Sala Semele


ore 19.30: aperitivo in rosa

Ore 21.30: buffet mimosa

Ingresso con prenotazione obbligatoria ai numeri  339-7134694 / 333-6497022

 

Spazio Associazioni


ore 20.15-21.30 - sala Aurora 

"Mi piaci da morire"

Spettacolo comico con musica ideato da Debora Mancini


ore 20.15-21.15 - Sala della Caccia

Letture "Suoni dell'Anima" di  Silvana Puschietta poetessa cesanese

Il volto della donna verrà declinato secondo i temi più cari all'autrice, come quello dei sentimenti e del rapporto con la natura.

Faranno da cornice alle poesie di Silvana Puschietta alcune letture di brani di prosa e/o  di poesia di vari autori, scelti da componenti del gruppo Pequod per mostrare altri volti di donna.

A cura del Gruppo di lettura Pequod

Viliana Ivanova accompagna con l'arpa la lettura di scritti e poesie

A cura dell'Associazione Culturale Musicale Ettore Pozzoli


ore 20.15  - Sala della Cucina grande

Presentazione del libro: "La stanza senza finestre" intervento di Annalisa Seveso

A cura dell'Associazione Se non ora quando?


dalle ore 22.00  -  Sala Aurora  di Palazzo Arese Borromeo

Letture e Canti "La donna e il lavoro"

Recital, intrattenimento con letture e canti proposti da Arcivocincoro dell'Associazione ARCI E. Curiel sezione di Cesano Maderno

proposta dell'Associazione ARCI Curiel


Sport  benessere in piscina (martedì 8 marzo)


In collaborazione con la società In Sport che gestisce l'impianto natatorio del centro sportivo Mario Vaghi di via Po, ingresso gratuito al nuoto libero per tutte le donne (orario 7.00/9.00, 12.00/15.30 e 18.30/22.00).

Le donne potranno accedere gratuitamente anche al centro benessere (sauna, bagno turco, percorso emozionale, zona relax con tisaneria) dalle ore 8.00 alle ore 22.00 e usufruire di una lezione gratuita di acquagym alle ore 12.45/13.30  e alle 20.00-20.45.

Verrà infine praticato lo sconto del 50% su tutti i massaggi acquistati nella giornata e riduzioni particolari su corsi e abbonamenti. Per informazioni e prenotazione obbligatoria tel 0362-540278.


Spetta all'assessore ai Servizi Sociali e Pari Opportunità, Emanuela Macelloni,  chiamata per la prima volta a questo compito, commentare in chiusura il panorama delle proposte.

"Nel ringraziare gli uffici comunali e le Associazioni coinvolte per il lavoro svolto, che come ogni anno ci ha permesso di allestire un valido programma sia culturale che di intrattenimento, com'è giusto che sia, desidero rivolgermi 'da donna a donna' in primo luogo a tutte le donne cesanesi.

Vecchie e nuove sfide contrassegnano questi aspetti della nostra realtà sociale. Da quelli che riguardano il campo lavorativo, le pari opportunità di impiego, di retribuzione, lo scardinamento del soffitto di vetro che ancora troppo spesso impedisce alle donne di arrivare ai livelli apicali delle organizzazioni, l'introduzione di sistemi di conciliazione famiglia-lavoro che consentano alle donne di affrontare con serenità i propri impegni familiari e professionali.

Sono tutte istanze sociali portate dalle nuove culture - ha proseguito l'Assessore -, dalla comprensione di diverse categorie e da una diversa lettura del ruolo della donna. E, non da ultimo, è sempre da ricordare il problema della violenza di genere che infligge ferite profonde al nostro tessuto sociale.

Su tutti questi temi è importante tenere alta la nostra attenzione e far si che questa giornata non rappresenti una mera celebrazione priva di contenuto, ma un momento di riflessione che possa produrre esiti concreti di quella che aspiriamo a chiamare parità".